Warning: include_once(/home/mindulan/h-p-s.it/wp-content/plugins/wp-super-cache/wp-cache-phase1.php): failed to open stream: Permission denied in /home/hps/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 22

Warning: include_once(): Failed opening '/home/mindulan/h-p-s.it/wp-content/plugins/wp-super-cache/wp-cache-phase1.php' for inclusion (include_path='.:/opt/cpanel/ea-php71/root/usr/share/pear') in /home/hps/public_html/wp-content/advanced-cache.php on line 22
Ricambi Pompe Acqua Mare e Giranti - H.P.S. High Performance Service Srl
iten
Italiano
Italiano
+39 0586 851807 (Lun/Mon)-(Ven/Fri) 09:00-13:00 | 14:30-18:30 Via Cimarosa 102/104, Livorno, (LI), Italy
Leader in nautical and industrial spare parts
Leader nella ricambistica nautica e industriale
The most complete range 35000 items ready for you
La gamma più completa 35000 articoli pronti per te

Ricambi Pompe Acqua Mare e Giranti

Ricambi di qualità per il raffreddamento del motore marino

Ricambi Pompe Acqua Mare e Giranti

Un guasto tecnico in mare è tra le cose peggiori che possano capitare e gli inconvenienti dovuti a un raffreddamento difettoso sono tra i più probabili e i più dannosi. Prevenirli non è difficile, basta usare gli accorgimenti giusti per assicurare il corretto funzionamento del circuito di raffreddamento, della pompa acqua e della girante. E se –nonostante questo- capitasse comunque un problema, basterà avere a portata di mano i pezzi di ricambio adeguati per eliminare l’inconveniente e rimettere in moto l’imbarcazione. HPS in questo è sempre al tuo fianco, sia per aiutarti a prevenire ogni problema, sia per darti i pezzi di ricambio necessari e più indicati, per andare sul sicuro e risolvere ogni cosa al primo colpo.

Sistema di raffreddamento, elemento critico del motore

La manutenzione del motore passa doverosamente per il controllo dell’impianto di raffreddamento, che nelle sue linee essenziali si compone di una pompa acqua e di un circuito di raffreddamento, con una valvola termostatica e uno o più sensori per il controllo della temperatura.

La particolarità dei motori marini consiste nell’avere il circuito di raffreddamento aperto; questo significa che non ha un serbatoio di acqua bensì preleva dal mare l’acqua necessaria al suo funzionamento e la restituisce al mare al termine del ciclo di raffreddamento. Purtroppo l’acqua del mare o dei fiumi non ha caratteristiche tali da preservare il circuito, tutt’altro: può essere dolce o salata, più o meno calcarea, può contenere materiali dannosi in sospensione, come sabbia, terriccio, sostanze aggressive, abrasive, eccetera. Ecco perché lo stato e il funzionamento del sistema di raffreddamento del motore nautico deve essere costantemente controllato, con più attenzione e frequenza di quanto non accada nel caso dei motori terrestri.

Pompa acqua: caratteristiche e consigli

La pompa dell’acqua è una pompa meccanica mossa dal movimento dell’albero di trasmissione. Aprendo il corpo della pompa acqua si accede alla girante, una sorta di ventola in materiale plastico/gommoso, che deve essere sostituita periodicamente. La girante è un elemento particolarmente critico ed è bene sostituirla preventivamente per evitare che si guasti in navigazione, causando grossi guai al motore. La sua usura è facilmente visibile osservando le cuspidi delle pale, che si consumano visibilmente durante la rotazione. E lo stato della gomma che, se perde elasticità e manifesta un aspetto non sano (es. con screpolature) deve essere immediatamente sostituita. E’ importante, contemporaneamente, controllare anche lo stato del corpo metallico della pompa (superiore ed inferiore), verificando eventuali segni di abrasione e comunque effettuandone la regolare sostituzione.

Circuito di raffreddamento: suggerimenti per la manutenzione

La manutenzione della pompa acqua e della girante non è sufficiente: occorre infatti curare anche il circuito di raffreddamento interno, che potrebbe rischiare di intasarsi a causa di accumuli salini, di calcare o di altre impurità di cui l’acqua in cui si naviga è purtroppo ricca. Per contenere questo rischio, è opportuno fare frequenti lavaggi del circuito con acqua dolce, tramite il connettore di lavaggio di cui il motore è dotato. E’ un operazione semplice ma essenziale: bastano pochi minuti pochi minuti per una prevenzione che può eliminare rischi gravissimi.

Attenti ai segnali premonitori!

Ci sono alcuni segnali che vi avvisano del decadimento delle prestazioni del sistema di raffreddamento. Per esempio, se il getto spia cala improvvisamente quando il motore gira al minimo o se la temperatura cresce in modo anomalo aumento, specie ai bassi regimi, occorre subito intervenire. Meglio sarebbe però evitare che questi sintomi si verificassero perché il malfunzionamento del circuito di raffreddamento e le anomale differenze di temperatura che provoca tra le varie parti del motore, rende disomogenee le dilatazioni termiche e pertanto aumenta fortemente i rischi di incrinatura e di rottura in generale.

Quando fare manutenzione alla pompa e al sistema di raffreddamento?

Le operazioni di manutenzione o sostituzione della pompa acqua e della girante sono semplici però è assolutamente consigliabile non farle in navigazione o comunque in acqua. Il momento migliore per tali operazioni, specie per le imbarcazioni da diporto e comunque per quelle che d’inverno restano in secca, è pertanto quello della fine del rimessaggio perché in questo modo, oltre ad avere tutto il tempo per effettuare la manutenzione nel modo più corretto, si evita che la girante nuova si possa deformare o incollarsi alla pompa nei mesi in cui il motore resta fermo.